Article
Digital Version
Télécharger | Copier/coller | Impression

Il laboratorio incontri generazionali e le ricerche/sperimentazioni di turismo intergenerazionale in alternanza scuola-lavoro

2019 - Franco Angeli

699-719 p.

  • In un momento storico in cui le relazioni tra gruppi di giovani e anziani sono spesso inesistenti o superficiali, il Laboratorio Incontri Generazionali propone ricerche/ sperimentazioni volte ad affrontare il problema sociale della sempre crescente distanza tra le generazioni. I linguaggi informatici, uno dei principali ostacoli alla comunicazione intergenerazionale, sono stati adottati come strumenti di relazione tra anziani e giovani. I risultati di ulteriori studi hanno incoraggiato i ricercatori del Laboratorio ad arricchire le sperimentazioni in contesto turistico. Il turismo intergenerazionale e stato definito come: "uno dei nuovi turismi, occasione di conoscenza, attraverso un'esperienza turistico-culturale, tra partecipanti di diverse generazioni -non legati da vincoli di parentela- e definiti Nonni e Nipoti per il clima di gruppo, simile a quello familiare" (Albanese e Bocci, 2014a:56).
  • Il turismo intergenerazionale prende avvio nel 2000 presso l'Universita di Milano. Le ricerche si avvalgono di un approccio multi-teorico e multi-metodo nell'area della psicologia sociale e sono fondati sugli studi della psicologia dell'invecchiamento coltivati dal Prof. Marcello Cesa-Bianchi. Le sperimentazioni sono monitorate dalla rete universitaria A.R.I.P.T. Fo.R.P. (Associazione Ricerche Interdisciplinari Psicologia del Turismo- Formazione, Ricerca, Progettualita). L'A.R.I.P.T. Fo.R.P. dal 2015/2016 ha realizzato Convenzioni di Alternanza Scuola Lavoro con Istituti Superiori, progettando vacanze intergenerazionali al nord e centro Italia.
  • Nel quadro degli studi condotti in ambito nazionale, qui si focalizzano alcuni aspetti salienti delle ricerche/sperimentazioni che -avviate nel 2002- sono state recentemente condotte nell'area viterbese, ove l'Alternanza di classe si configura come ciclo d'incontri preparatori e motivazionali al turismo intergenerazionale. I risultati confermano le fasi di sviluppo della comunicazione introdotte da A. Albanese (2001). Le attivita di laboratorio informatico e fotografia digitale, percorsi storici e naturalistici durante la vacanza favoriscono la conoscenza e la relazione tra persone di diversa generazione, nel superamento di stereotipi e pregiudizi.
  • Sia durante il laboratorio di informatica che nei momenti di tempo libero, la ricerca evidenzia l'evoluzione dei rapporti tra le generazioni, da una fase iniziale di avvicinamento, verso la conoscenza, per raggiungere momenti di vera e propria empatia. Il gruppo, consolidato attraverso le tre fasi, genera una nuova fase di creativita, espressa a Viterbo nel patto tra le generazioni in favore delle comunita locali e dell'ambiente. I risultati finora ottenuti negli studi intergenerazionali incentivano la realizzazione di ulteriori esperienze di Alternanza Scuola Lavoro (grazie anche al rinnovato interesse del MIUR) e di nuove ricerche/ sperimentazioni di turismo intergenerazionale, per una continua estensione/evoluzione del modello in ambito nazionale e internazionale. Infatti, il progetto ha mostrato la flessibilita necessaria per poter essere applicato in contesti e periodi diversi. [Testo dell'editore].
  • In a time when relationships between groups of young people and the elderly are mostly superficial or non-existent, the Generational Meetings Laboratory is proposing researches faced on fight against the increasing distance among the generations. Computer languages, one of the main obstacles to communication between generations, have been adopted as tools of the relationship between elderly and young people. The results of further studies encouraged the researchers of the Lab to enrich the experimentations in a tourist context. Intergenerational tourism has been defined as: "one of the new tourisms, an opportunity for knowledge, through a tourist-cultural experience, between participants of different generations - unrelated to family ties - and defined Grandparents and Grandchildren for the group climate, similar to the family one"(Albanese e Bocci, 2014a: 56).
  • The intergenerational tourism starts in 2000 at the University of Milan. The re search/experimentations use multi-theoretical and multi-methodological approaches in the area of social psychology and are based on the studies of the psychology of aging, cultivated by Prof. Marcello Cesa-Bianchi. The experimentations are monitored by the University network A.R.I.P.T.Fo.R.P (Association for Interdisciplinary Research in Psychology of Tourism- Training, Research and Planning). From the a.y. 2015-2016, A.R.I.P.T.Fo.R.P. has set up Alternating School Work contracts with secondary schools, planning intergenerational holidays in North and Central Italy.
  • Within the framework of studies conducted at national level, here we focus on some salient aspects of the researches/experimentations started in 2002 and recently conducted in the Viterbo area, where Alternating School Work is configured as a cycle of preparatory and motivational meetings to intergenerational tourism. The results confirm the phases of communication development introduced by A. Albanese (2001). The computer's lab tasks and digital photography activities, historic trails and nature trails during the holyday help the knowledge and the relationship between people of different generation, in overcoming stereotypes and prejudices.
  • As during computer lessons, during leisure as well, the research highlights the intergroup relations evolution that, from an approach phase it evolves towards the acquaintance among the attendants, up to generate moments of real empathy. The group, consolidated through the three phases, generates a new phase of creativity, the latter is expressed in Viterbo in the pact between generations in favour of local communities and the environment. The results obtained so far in intergenerational studies encourage the realization of further experiences of Alternating School Work (thanks also to the renewed interest of MIUR) and of new researches/experimentations of intergenerational tourism, for a continuous extension/evolution of the model at national level and international. In fact, the project showed the flexibility needed to be applied in different contexts and periods. [Publisher's text].

Fait partie de

Ricerche di psicologia : 4, 2019