Torrossa Online Digital Bookstore 0

La tua libreria digitale di ricerca

Articolo Download | Copia/incolla | Stampa
                                        
Articolo, Gli effetti del COVID-19 sulla popolazione in età da lavoro straniera in Italia, Franco Angeli
ID: 4878831
Articolo
Versione Digitale
Download | Copia/incolla | Stampa
Gli effetti del COVID-19 sulla popolazione in età da lavoro straniera in Italia
2021 - Franco Angeli

61-83 p.

  • In questo lavoro si propone un'analisi delle caratteristiche occupazionali della popolazione straniera in Italia rispetto ai cittadini nazionali, confrontando i mesi di epidemia COVID19 con i precedenti. L'analisi si avvale dei microdati della Forze di Lavoro ISTAT fino al secondo trimestre 2020. La banca dati è arricchita dalla Indagine Campionaria sulle Professioni INAPP che permette di includere nell'analisi le caratteristiche professionali, tra cui la prossimità con i colleghi, il contatto con il pubblico, l'importanza di mansioni di cura e l'esposizione a malattie con le quali è costruito un indicatore sintetico di rischio di contagio da SARSCov2 sul posto di lavoro.
  • Con un modello di probabilità lineare si stimano gli effetti del COVID19 sulla perdita dell'occupazione e sulla sospensione dell'attività lavorativa. I risultati mostrano per gli stranieri una maggiore incidenza della perdita di occupazione e una minore sospensione dell'attività nei mesi della pandemia, con effetti maggiori per le donne. [Testo dell'editore].
  • The paper analyses the occupational consequences of COVID19 pandemic on the foreign resident population compared to the national one in Italy. The authors use the Italian Labour Force Survey microdata from 2009 to the second quarter of 2020 and enrich it with data from ICP (Indagine Campionaria sulle Professioni), the O*Net Italian counterpart, to include tasks and occupational characteristics in the analysis, with a focus on proximity with coworkers, contact with customers, caregiving activities and exposition to diseases or infections. This information is used to create a COVID19 contagion risk indicator to be used in the analysis. By means of a linear probability model, the authors compare the effect of COVID19 on the transition to unemployment or inactivity and on the reduction of working activity for foreigners and national residents. Results show a higher incidence of job loss and a lower reduction of working hours for foreign residents, with higher effects for women. [Publisher's text].

Fa parte di

Mondi migranti : 1, 2021
EUR 11,96
Iva esclusa
PDF (0,26 Mb)
Consultabile solo con Adobe Acrobat DC (scopri come)