0

La tua libreria digitale di ricerca

Rivista, Letteratura cavalleresca italiana, Fabrizio Serra
T
Rivista
T
Rivista
Letteratura cavalleresca italiana
2019 - Fabrizio Serra Editore
ID: 4436725
Permalink: http://digital.casalini.it/26123789
ISSN: 2612-3789
  • Informazioni
    PERIODICITÀ

    Annuale = Annual

    NOTE
    • «Letteratura cavalleresca italiana» risponde al desiderio di stabilire uno spazio culturale e accademico in cui sia possibile dedicarsi all'esame dello specifico argomento letterario, tanto in poesia quanto in prosa, indicato dal titolo della rivista, comprendente anche la letteratura franco-italiana, nei secoli che vanno dal Medioevo all'Ottocento. Per 'letteratura cavalleresca' si intendono le opere scritte per esaltare gli ideali e le virtù dei cavalieri, siano essi membri della corte di re Artù o paladini di Carlomagno ed anche eroi e anti-eroi di altri filoni letterari, in cui il cavaliere e la cavalleria stessa diventano oggetti o di elogio e rispetto o di beffe e ridicolo.
    • Quindi si tratta non soltanto dei romanzi arturiani, soprattutto di origine francese, e delle grandi epopee rinascimentali di Boiardo, Ariosto e Tasso derivanti, per la maggior parte, dai poemi epici di materia carolingia, ma anche dei cantari di argomento cavalleresco, delle canzoni di gesta franco-italiane, dei poemi eroicomici e satirici dal Pulci all'Ottocento, compresi i Paralipomeni leopardiani. [Testo dell'editore]
    • «Letteratura cavalleresca italiana» responds to the desire to establish a cultural and academic arena in which to examine the specific literary subject indicated by the journal's title, whether in poetry or in prose, and including Franco-Italian literature, composed in the centuries ranging from the Middle Ages to the Nineteenth Century. The term 'Chivalric Literature' means those works written to exalt the ideals and virtues of knights, be they members of King Arthur's court or the paladins of Charlemagne, as well as the heroes and anti-heroes of other literary traditions in which knights and chivalry itself become the object of praise and respect or of jokes and ridicule.
    • Therefore the journal will concern itself not only with those Arthurian romances, largely of French origin, and with the great Renaissance epic poems of Boiardo, Ariosto and Tasso deriving, for the most part, from Carolingian material, but also with the cantari on chivalric themes, with the Franco-Italian chansons de geste, with mock-heroic and satirical poems from Pulci to the Nineteenth Century, including Leopardi's Paralipomeni. [Publisher's Text]
  • In questa rivista