Artikel
Digital Version
Herunterladen | Kopieren/Einfügen | Drucken

Il disegno "oietico" di Mario Bellini : design, architettura, paesaggio

2019 - Franco Angeli

113-127 p.

  • Nel 2018 si inaugurava a Milano la mostra 'Mario Bellini. Il disegno del Progetto'. I disegni, che ripercorrevano la fortunata carriera dell'architetto, divengono ora lo spunto per una duplice riflessione. Da un lato il disegno è indagato nelle sue molteplici nature e finalità: quale ausilio alla memoria, come veicolo per vedere, come strumento di comunicazione e soprattutto come luogo di elaborazione del pensiero progettuale. Dall'altro si avvia, proprio attraverso il filtro del disegno, una riflessione sul rapporto tra uomo e spazio, in riferimento alle molteplici scale a cui opera l'architetto, dall'oggetto all'architettura al paesaggio. Attraversando oltre quarant'anni di storia recente, la mostra testimoniava anche la profonda trasformazione delle tecniche e delle modalità del disegno professionale, stimolando una riflessione sul mutare dei rapporti tra disegno e progetto anche in relazione all'avvento del digitale. [Testo dell'editore].
  • In 2018 the exhibition 'Mario Bellini. The drawing of the project' took place in Milano. The drawings that retraced the architect's successful career now become the starting point for a double reflection. On the one hand, drawing is investigated in its many natures and purposes: as an aid to memory, as a vehicle to see, as a communication tool and, above all, as a place for the elaboration of design thinking. On the other hand, through the drawings, a reflection on the relationship between man and space is developed, with reference to the multiple scales in which the architect works, from the object to the architecture to the landscape. Crossing more than forty years of recent history, the exhibition also testified to the profound transformation of the techniques and methods of professional drawing, stimulating a reflection on the changing relationships between drawing and design in relation to the advent of the digital era. [Publisher's text].

Ist Teil von

Territorio : 91, 4, 2019