Article
Digital Version
Download | Copy/paste | Printing

Antropologia : riflessioni su un sapere trans-culturale e trans-disciplinare

2021 - Franco Angeli

72-78 p.

  • Transitare da un ambito disciplinare all'altro è presentato come qualcosa di ineludibile. La buona antropologia che è stata in grado di compiere operazioni di attraversamento da una cultura all'altra, allo stesso modo diviene consapevole di compiere operazioni trans da una disciplina all'altra. L'antropologia, quando è buona, non è soltanto il recettore di una molteplicità di saperi disciplinari; essa ha anche la capacità di produrre un effetto di ritorno sulle discipline di cui è costretta ad avvalersi determinando un dialogo transdisciplinare e un dialogo transculturale. L'oscillazione tra "individuo" e "dividuo" conduce allo spazio intermedio del "condividuo", proposto come nozione transdisciplinare, luogo di incontro nello stesso tempo interdisciplinare e interculturale. [Testo dell'editore].
  • Transiting from one disciplinary field to another is presented as something inescapable. Good anthropology, which has been able to carry out operations of crossing from one culture to another, in the same way becomes aware of carrying out trans operations from one discipline to another. When anthropology is good, it is not only the receptor of a multiplicity of disciplinary knowledge; it also has the capacity to produce a return effect on the disciplines it is forced to use, determining a transdisciplinary dialogue and a transcultural dialogue. The oscillation between "individuo" and "dividuo" leads to the intermediate space of "condividuo", proposed as a transdisciplinary notion, a place of encounter at the same time interdisciplinary and intercultural. [Publisher's text].

Is part of

Educazione sentimentale : 35, 1, 2021