Torrossa Online Digital Bookstore 0

Your store for digital research texts

E-book, Giacomo Leopardi : la concezione dell'umano, tra utopia e disincanto, Polizzi, Gaspare, 1955-, Mimesis
EB
E-book
EB
E-book
Giacomo Leopardi : la concezione dell'umano, tra utopia e disincanto
2011 - Mimesis Edizioni
ID: 2972367
ISBN: 9788857505688
  • Information
    DESCRIPTION

    L’autore si misura con il motivo più signifi cativo della concezione leopardiana della natura umana, ovvero con l’affermazione, definitiva nelle Operette morali del 1824, dell’infelicità diffusa in tutta l’umanità, in ogni tempo e luogo, seguendo un fi lo conduttore che va dall’utopia al disincanto, dal mito alla degenerazione della concezione del genere umano, e che si riassume nel motto “meglio non esser nati”. Secondo Leopardi l’umanità è passata da una mitica età dell’oro a un’epoca di imbarbarimento sociale, di mediocrità e miseria. Polizzi segue da vicino l’itinerario che conduce Leopardi, dal 1822 al 1824, alla sua concezione dell’infelicità della natura umana, connettendo insieme la rete delle letture e delle riflessioni, e lo studio delle Operette morali; e ci riporta il pensiero filosofico del grande poeta, e la sua aspirazione al rinnovamento morale. [Testo dell'editore]

    226 p.

    NOTE
    • Includes bibliographical references (p. 213-222) and index.
    • G. Leopardi (1798-1837).
    • G. Polizzi teaches at the University of Florence.
FORMAT :
FILE SIZE: 0.88 Mb
Authorised print limit: Printing not allowed
Permissions: Download, no printing, no copy/paste
Compatibility: Adobe Acrobat, Desktop, App
VAT Excluded
EUR 6.50