Torrossa Online Digital Bookstore 0

Your store for digital research texts

Book, Altre carceri d'invenzione : studi gaddiani, Pedriali, Federica G., Longo
EB
Book
EB
Book
Altre carceri d'invenzione : studi gaddiani
2007 - Longo
ID: 2251827
ISBN: 9788880635635
  • Information
    DESCRIPTION

    A non essere stati chiamati per primi tanto vale venir chiamati per ultimi, perché finché c’è discorso c’è giudizio, storia, rivalsa. E allora vada la nera Olona, vada il Seveso – a intrefolarsi, a scolarsi col plasma germinativo nel Redefossus, nel ri-scavato che vuole ed ottiene l’optimum natante, il minimo di resistenza: che impone l’unto, la fraternità, il limite, l’accettante strutturazione. Vadano, vadano pure. Tanto l’ultimo dei soggetti anche si conserva, per urto biologico primario, per una sua carica narcissica, resistente e propria. Ma meglio ancora, che nel discorrere, che nel tenersi cioè stretta la non-vita si dimostri all’avara meretrice tutto il (suo) meretricio e tutto il (nostro) sopravvivente amore. Lo si dimostri con quel naso a tagliamare che ci si ritrova, e con cui si taglia nell’eccezionalità della propria prosa, non essendo riusciti a tagliare nella mediocrità della propria poesia. Un tagliare che è stato un discernere, il discernere che sembrava impossibile: l’impossibile discernere nelle infinite dissenterie che il fenomenico obbliga a mettere agli atti. E dunque (avendo cristato e tagliato: tagliato e sghignazzato) veder germinare l’invenzione: il mondo inventato e tagliato, a misura di mondo, e di ultimo soggetto. Una gestione personalizzata dei segni. Ma anche e soprattutto l’intimo dissidio del poeta-narratore: la «martellante ricaduta del pensiero sulla clausola tematica». In questo libro Gadda non cincischia, non si perde, non gira a vuoto – come potrebbe? L’universo è già tutto volto e deciso, predisposto alle sue (sue di Gadda) più azzardate decisioni di soggetto al lavoro sull’opera-disegno perfettibile e poi perfetta. Una teoria di romanzi dà così infine ragione di una fenomenale fattività carceraria, inseguendone di salto energetico in salto energetico, tra linee, bivi, quadri, doppifondi, frecce, ritmi, congiunzioni, rivolte, resurrezioni, il geniale rumorismo di operatore di visioni e di visionarietà. [Testo dell’editore]

    302 p.

    NOTE
    • Includes bibliographical references.
    • Collection of already publ. writings.
    • F. G. Pedriali teaches at the University of Edinburgh.
  • In this volume
FORMAT :
FILE SIZE: 0.92 Mb
Authorised print limit: Max. 1
Permissions: Download, printing authorised, no copy/paste
Compatibility: Adobe Acrobat, Desktop, App
VAT Excluded
EUR 14.00