Owing to system upgrades, we would like to advise that on 12th November the website may not be available from 6:00 pm to 8:00 pm. We apologise for any inconvenience caused.

Torrossa Online Digital Bookstore 0

Your store for digital research texts

Book, Topics in fluvial and lagoon morphodynamics, Solari, Luca, Firenze University Press
EB
Book
EB
Book
Topics in fluvial and lagoon morphodynamics
2001 - Firenze University Press
ID: 2251045
ISBN: 8884530091
  • Information
    DESCRIPTION

    Il presente lavoro è diviso in due parti. La prima parte (capitoli 1,2,3) è dedicata allo studio di alcuni temi legati alla morfodinamica dei canali lagunari, la seconda parte (capitolo 4) tratta un argomento relativo alla morfodinamica fluviale. Nel capitolo 1 sono state messe in evidenza alcune delle principali caratteristiche morfologiche degli estuari. Il capitolo 2 è dedicato allo studio dei canali meandriformi lagunari; tale indagine è stata sviluppata formulando una teoria lineare basata sull'ipotesi, suffragata dai dati di campo disponibili, di debole curvatura del meandro. Una prima serie di risultati riguarda lo studio del campo di moto e della topografia del fondo lungo il canale e la loro evoluzione durante il ciclo mareale. E' stato inoltre affrontato il problema della formazione dei meandri lagunari mediante un'analisi di stabilità planimetrica simile a quella nota nel caso degli alvei meandriformi fluviali (Blondeaux & Seminara, 1985). I risultati sono stati confrontati con le osservazioni di campo recentemente messe in evidenza nel lavoro di Solari e al. (2000). Il capitolo 3 vengono presentati i risultati di un'attività sperimentale volta allo studio della propagazione di un'onda mareale all'interno di un canale. Sono inoltre illustrate alcune osservazioni preliminari dedicate allo studio dell'interazione tra la corrente e il fondo mobile. Le osservazioni sperimentali sono state interpretate mediante un confronto con i risultati dell'analisi recentemente elaborata da Lanzoni & Seminara (2000). E' stato inoltre affrontato il problema della modellazione fisica delle correnti mareali in un canale a fondo mobile. L'applicazione della teoria della similitudine ha condotto a delle leggi che sono state applicate al canale qui presentato. Nella parte due (capitolo 4), è stato affrontato il problema della valutazione della portata solida in un alveo caratterizzato da bassi valori del parametro di Shields e da una pendenza longitudinale e trasversale rilevante. Tale problema è di grande interesse applicativo perché l'alveo di un corso d'acqua naturale può presentare pendenze locali prossime e quelle che competono all'angolo di riposo del materiale. L'analisi mostra che l'ipotesi di Bagnold non è corretta; risulta infatti, che, per assegnate caratteristiche dei sedimenti e pendenza longitudinale, affinché il vincolo imposto da Bagnold sia soddisfatto, l'inclinazione trasversale del fondo non deve superare una soglia la cui entità diminuisce, fino a raggiungere pochi gradi, all'aumentare della tensione esterna applicata. L'analisi è stata quindi estesa alla formulazione di un nuovo modello di trasporto solido al fondo basato sulle osservazioni sperimentali di Fernandez-Luque e van Beek (1976). Tale modello introduce un concetto dinamico dell'equilibrio del fondo secondo il quale il fondo di un alveo soggetto al solo trasporto di fondo è in condizioni di equilibrio quando il flusso di sedimenti depositato uguaglia quello catturato dalla corrente. [Testo dell'editore]

    xi, 155 p.

    NOTE
    • Includes bibliographical references.
  • In this volume