Torrossa Online Digital Bookstore 0

La tua libreria digitale di ricerca

Rivista, Allegoria : per uno studio materialistico della letteratura, Franco Angeli  ; G. B. Palumbo & C. Editore
T
Rivista
T
Rivista
Allegoria : per uno studio materialistico della letteratura
2007 - G.B. Palumbo
ID: 2400705
Permalink: http://digital.casalini.it/20376499
ISSN: 2037-6499
  • Informazioni
    DESCRIZIONE

    “Allegoria” ha sempre cercato di restare fedele al progetto che è implicito nel suo nome - usare la letteratura per parlare di altro, per dire qualcosa di significativo sulla vita individuale e collettiva -, ma negli ultimi tempi è stato sempre più difficile rispettare un simile programma. Non è un caso che l’unico grande dibattito da cui la critica letteraria europea è stata attraversata di recente abbia riguardato proprio la crisi della critica letteraria: la sua oggettiva marginalità, la sua incapacità di suscitare interesse, la sua angustia intellettuale. Per fronteggiare meglio un simile stato di cose, per rilanciare la discussione teorica e lo spirito militante di “Allegoria”, abbiamo deciso di aprire una nuova serie, la terza. Vorremmo far uscire la critica dal suo isolamento specialistico e riportarla nell’ambito generale della cultura. Vorremmo proporre un nuovo modello di discussione intellettuale e suscitare l’interesse dei critici, degli scrittori e dei lettori che condividono questo progetto, e in particolare di coloro che si sono formati negli anni del postmoderno. È probabile che il Novecento, nell’ambito della critica letteraria, sarà ricordato come il secolo di Erich Auerbach. Un libro come Mimesis è al tempo stesso una fine e un inizio: porta a compimento la tradizione dello storicismo romantico e della filologia positivistica, ma le interpreta in un modo nuovo e assolutamente moderno. Forse anche per questo Mimesis ha saputo proporre l’unica lettura della storia letteraria occidentale capace di resistere allo scetticismo di un’epoca come la nostra. Nel 2007, cinquant’anni dopo la morte di Auerbach, abbiamo voluto dedicare la sezione d’apertura alla straordinaria vita postuma della sua opera. Gli interventi di Francesco Orlando, Riccardo Castellana e Guido Mazzoni sono preceduti da un saggio di Auerbach, Romanticismo e realismo, che Christian Rivoletti traduce per la prima volta in italiano. [Testo dell’editore]

    PERIODICITÀ

    Semestrale = Six-monthly, 2007-2012

  • In questa rivista